giovedì 1 novembre 2012

cotognata

Le mele cotogne sono frutti particolari con i quali si prepara un'ottima marmellata e la cotognata che può essere consumata a pezzetti dopo averla lasciata asciugare. Le mele cotogne sono ricoperte da una peluria e bisogna lavarle bene con uno spazzolino. Mettere le cotogne intere e non sbucciate in una pentola coperte di acqua  e  lasciare cuocere finchè la pelle comincerà a screpolarsi, provare se sono morbide con i rebbi di una forchetta; dopo averle cotte, tagliarle a pezzetti e passarle con il passaverdure, pesare la polpa e aggiungere 700 grammi di zucchero per ogni chilogrammo di polpa di mele ed il succo filtrato di un limone. Mettere il tutto in una casseruola e lasciare cuocere su fuoco moderato, la cotognata deve asciugare, bisogna mescolare continuamente  sarà pronta quando continuando a mescolare con il cucchiaio di legno la cotognata si staccherà dal fondo della casseruola; versarla negli stampini da budino bagnati e lasciare raffreddare e asciugare  per qualche giorno. Togliere dagli stampi e conservare la cotognata cospargendola con zucchero semolato.
Il succo del limone serve anche a rendere la cotognata di colore chiaro ed è per questo motivo che invece del succo si un solo limone solitamente ne aggiungo tre oppure quattro.

6 commenti:

bilibina ha detto...

Adoro la cotognata, che buona!!

Miriam ha detto...

BUONAAAAA !!!!!!!!!

Francesco82 ha detto...

Buonissima la cotognata! non mi sono mai cimentato a farla e sai perché? perchè me la manda ogni anno mia mamma dalla sicilia! buonissima!!
Baci

ELENA ha detto...

che buona complimenti

Andreina ha detto...

non l'ho mai mangiata......quasi quasi parto e vengo ad assaggiarla.......

sbrenzola ha detto...

bravaaaaaaaaaaa e grazie per la tua condivisione sempre molto dettagliata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...