mercoledì 29 agosto 2012

Stola ELISA


Una cara amica mi ha regalato dei gomitoli di cotone lucente color melanzana ed ho deciso di realizzare una stola per mia nuora che si chiama Elisa. Una stola particolare infatti non è rettangolare perchè il filato non sarebbe bastato, ma nemmeno triangolare perchè a mia nuora non piacciono gli scialli a triangolo, il risultato è stato un po’ stola, un po’ baktus.
Ho iniziato il lavoro avviando 35 maglie ed ho lavorato con una serie di aumenti fino al centro  finchè ho consumato anche il secondo gomitolo, con il terzo gomitolo ho iniziato le diminuzioni fino ad avere sul ferro lo stesso numero delle maglie iniziali. Nel bordo superiore ho lavorato un motivo traforato per riprendere in parte il bordo inferiore mentre al centro una semplice maglia  rasata.
Abbreviazioni:
dr   = dritto
rov = rovescio
gett= gettata
ass = assieme
aumento = lavorare nella stessa maglia 1 dritto e 1 dritto ritorto
per le ripetizioni = lavorare 5 volte ciò che si trova tra i due asterischi
Sono serviti 200 gr di cotone, un marcapunti e dei ferri numero 5.
Avviare 35 maglie e lavorare i primi tre ferri a grana di riso, cioè:
1 ferro: 1 dr, 1 rov, 1 dr
2 ferro: 1 rov, 1 dr, 1 rov
3 ferro: 1 dr, 1 rov, 1 dr.
Iniziare la lavorazione della stola:
1 ferro: 1 dr, 1 rov, 1 dr, 1 gett 2 m. ass., 1 gett 2 m.ass., 13 m.dr, 1 aum nella m. succ., marcapunti, 2 dr, *1 gett 2 ass* x 5 volte, 2 gettati e 2 maglie assieme.
2 ferro e ferri pari: lavorare le prime due maglie a rovescio, 1 maglia a dritto e poi tutto a rovescio.
3 ferro: 1 dr, 1 rov, 1 dr, 1 gett 2 ass, 1 gett 2 ass,  dritto fino alla maglia che precede il segnapunti, in essa lavorare un aumento così: 1 dr e 1 dr rit, mettere il segnapunti e continuare la lavorazione della parte terminale: 3 dr, * 1 gett 2 ass* x 5 volte, 2 gett,  2 ass.
5 ferro: 1 dr, 1 rov, 1 dr, 1 gett 2 ass, 1 gett 2 ass, dritto fino alla maglia che precede il marcapunti ed in essa lavorare l’aumento, posizionare il segnapunti e 4 dr, *1 gett 2 ass *x 5 volte 2 gett, 2 ass.
7 ferro: 1 dr, 1 rov, 1 dr, 1 gett 2 ass, 1 gett, 2 ass, dritto fino al segnapunti senza aumenti , quindi lavorare: 5 m dr, *1 gett 2 ass* x 5 volte, 2 gett, 2 ass.
Ripetere i sette ferri fino ad arrivare alla lunghezza desiderata, quindi per le diminuzioni : dove si è lavorato un aumento lavorare due maglie assieme.

19 commenti:

Silvia ha detto...

E' delizioso, un bel regalo tua nuora è fortunatissima.

Carmen ha detto...

Che bella! Bravissima!
Carmen

LISA51@email.it ha detto...


Bentrovata cara,ne capisco poco di questi lavori,ma tu sei molto brava.Lisa

Milù ha detto...

E' bellissima, mi piace sia colore che modello.

Dalmazia Lodi Rizzini ha detto...

bella! mamaluisa......molto singolare e sicuramente unica...sarà molto contenta Elisa...e noi suocere fiere di aver fatto qualcosa che piace..
dalmazia

ELENA ha detto...

bellissimo lavoro complimenti e è bellissimo il colore un luce speciale

giovanna ha detto...

Sei bravissima, complimenti.

Elisa 2011 ha detto...

Il nome è uguale, peccato che non sono io tua nuora.............
Complimentissimi è stupenda questa stola, brava Serafina!

giuliana gg ha detto...

Bellissima complimenti, bellisimo regalo per tua nuora
ciao
Giuliana

bilibina ha detto...

Ciao Serafina, bellissimo e grazie della spiegazione!!
Carmen
P.s.
che dolce suocerina!

sbrenzola ha detto...

anche con questo caldo lavori e poi si parla male delle suocere, se ne avessimo tutte una come te...

Miriam ha detto...

Un lavoro molto bello !!!!!!!

girasolina ha detto...

Che brava suocera che sei!Mi piace molto il colore!
A presto

cate ha detto...

E molto bella!!! E da tempo che sto cercando un modello. il tuo mi piace moltissimo perché e molto bella ed elegante(mi servirebbe per quando vado a lavoro che non mi piace essere scolata) e che non sono brava con i ferri, secondo te si può realizzare solo con l'uncinetto?! Grazie e buona giornata

mamanluisa ha detto...

grazie per i vostri commenti sono molto contenta di leggervi, per quanto riguarda mia nuora è una ragazza affettuosa, ci vogliamo bene e per me è la terza figlia che non ho avuto!!!
x Cate: questo modello è da lavorare con i ferri e non con l'uncinetto ed anche se potrebbe sembrare difficile, credimi, non lo è affatto, provaci, magari posso aiutarti per via telematica.

cate ha detto...

Ti ringrazio moltissimo!!! Voglio provare perché mi piace moltissimo! Posso farla anche in lana ho secondo te e più bella in cotone?

mamanluisa ha detto...

Cate, certamente questa stola sarà molto bella anche lavorata con la lana, cmq provaci perchè è veramente molto facile!

Andreina ha detto...

brava....mi piace......

Laura Ivonne ha detto...

Ciao, sono senza parole... è molto bella !! Grazie delle spiegazioni. Proverò a farla con la lana. Buon fine settimana !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...