venerdì 19 novembre 2010

sarde a beccafico


Sarde fresche
Pangrattato
acciughe
uva sultanina
pinoli
prezzemolo
olio, sale, pepe
alloro
arancia e limone.



In una padella antiaderente mettere il pangrattato senza olio e lasciarlo dorare mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, versarlo in una terrina dove aggiungeremo l’uvetta, i pinoli, il prezzemolo tritato , le acciughe sfilettate, la buccia grattugiata e il succo dell’arancia, sale e pepe. Diliscare le sarde, togliere la testa e squamarle, dopo averle lavate, porle in una ciotola a marinare per circa 15 minuti con il succo di limone e poco olio; farcire con il composto preparato, piegarle ad involtino in modo che la coda rimanga in alto, adagiarle in una pirofila separandole con qualche foglia di alloro.
Versare sulle sarde una miscela preparata con olio, succo di limone, sale e pepe e se è rimasto un poco di pangrattato, infornare per circa 10 minuti a 180°.

4 commenti:

sonogio1 ha detto...

è arrivata a proposito questa ricette semplice e gustosa domani al mercato se trovo le acciughe fresche provo a farla Gio

cate ha detto...

Devono essere buonissime!!! Non vedo l'ora di provare la ricetta anche se lo so gia che non sono brava come te!

Ely ha detto...

buone!!!!! le ho comperate giusto ieri che erano in offerta!!!!!

Rosa ha detto...

Sapore di casa nostra, eh Serafina?
Buonissime!
Baci,
Rosa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...