mercoledì 29 giugno 2011

vermicelli con pomodorini del piennolo


La  collaborazione con Casa Barone mi ha  consentito di conoscere l'azienda campana ed i suoi prodotti; oggi ho preparato i vermicelli con i pomodorini del Vesuvio chiamati del "piennolo" dall'usanza di intrecciarli a grappoli intorno ad uno spago legato a cerchio; il piennolo poi verrà  appeso in un ambiente asciutto e ventilato.  Il sapore del piatto preparato  oggi è stato molto gradito per il buon profumo e per il sapore molto gradevole del piennolo,  sono bastati pochi  ingredienti ed ecco la semplice ricetta:
200 g vermicelli,  conserva di “pomodorino del piennolo del Vesuvio DOP” tradizionale casa Barone, 1 spicchio d'aglio, 3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva,  del  basilico, sale q.b.
Soffriggere l'aglio con l'olio  aggiungere la conserva di pomodorini e un pizzico di sale,  lasciare cuocere per circa 10 minuti . Cuocere  i vermicelli in abbondante acqua salata e scolarli  al dente, versarli  nella salsa aggiungere un po' di basilico spezzettato con le mani e mescolare.

9 commenti:

LAURA ha detto...

Ho provato anch'io i pomodorini di casa Barone e sono veramente eccezionali!!!
Ciao

Sandra Simião ha detto...

Olá Amiga! Vim te visitar. Seu Blog é lindo, trabalhos belíssimos, parabéns. Querida já estou te seguindo. Te desejo uma ótima noite. Beijos

www.munecossara.blogspot.com ha detto...

quelli ricchi hi espagetis Serafina! con quella salsa fatta in casa dovrebbe essere un vero piacere, le mie nonne erano italiani e si mangia un sacco di soldi qui, amiamo, uno dei miei Nones ad una pasta arrotolata e salsa di pomodoro con formaggio grattugiato nome Scacha, sai che la preparazione? se si sa che sarebbe così gentile da mettere la ricetta, mi piace, mi ricorda mio caro nono, ti mando un grande abbraccio e mi piace il tuo blog è come essere a casa un piccolo bacio, Sara dall'Argentina.

Francesca ha detto...

Davvero ottimi!!!
Franci

www.munecossara.blogspot.com ha detto...

Serafina buongiorno caro amico grazie per avermi contattato, io chiedo la ricetta di mia nonna chiamato un SCACHA massa con salsa di pomodoro rotolò dentro, il formaggio grattugiato e non quello che si metterebbe perché ero troppo giovane e non ricordo bene la massa e preparato il sugo e formaggio, o funky, ha avvolto e cotto in forno, come una massa a spirale potrebbe mangiare freddo in qualsiasi momento della giornata di solito con uno spuntino, se si trova rICONOSCENTI di cuore qe mi conoscono, perché ora si preparano mia flia, dal momento che il mio nono e non ho mi ha preso, io mando un bacio Oh mio nona Sicilia era forse questo piatto viene da lì, ti mando un bacio bye Sara.

mamanluisa ha detto...

ciao a tutte
x sara: forse ti riferisci a questa?http://mamanluisa.blogspot.com/2009/05/scacciata.html

www.munecossara.blogspot.com ha detto...

Serafina caro amico, non preoccuparti per la ricetta, credo che questo che tu mi dica con spinaci non è più l'aspetto di una torta, che io dico è una spirale verdure al forno, ma solo con formaggio e pomodoro, non preoccupazione un grande affetto mando da qui e spero che continuiamo a visitare, a presto Sara.

sbrenzola ha detto...

buoniiiiiiiiiiiiiiiiii questi

Teresa ha detto...

Serafina, minha amiga!
Que delícia, só voce mesmo para trazer esse prato
apreciado por muitos.
Bjs e bom final de semana.
c/carinho
Teresa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...