giovedì 2 luglio 2009

il mio babà



















































Il babà, secondo me, è il dolce più buono che ci sia!
Certamente la preparazione richiede tempo ed impegno, ma vale la pena provarci.
In rete ci sono tante ricette per la sua preparazione, io dopo varie prove e riprove, modifiche e suggerimenti, sono arrivata a queste dosi, con le quali ottengo un buonissimo babà, a mio parere molto simile a quello acquistato nelle pasticcerie.
Di seguito le dosi e la spiegazione con foto della preparazione:
350 gr farina
100 gr burro
4 uova
4 cucchiai rasi di zucchero
1 cucchiaio di miele oppure malto
1/2 tappo di aroma panettone
1 dl acqua tiepida
1 cucchiaino raso di sale
1 cubetto di lievito di birra

per la bagna:
5 dl acqua
200 gr zucchero
buccia di 2 limoni
2 dl di rum fantasia (quello colore ambra)
Sciogliere nell'acqua tiepida il lievito con il miele e 50 gr di farina,lasciare lievitare per 1 ora, foto 1 e 2.
Trascorso questo tempo, aggiungere la restante farina , lo zucchero, il sale, impastiamo con le fruste a gancio, aggiungere le uova, 1 alla volta, alla fine il burro morbido e incorporiamo bene.(foto 3)
Impastare finchè l'impasto si staccherà dalle pareti della ciotola, ci vorrà circa mezz'ora(foto 4). L'impasto dovrà diventare una palla liscia e molto elastica; lasciare lievitare qualche ora.
Sgonfiare la pasta, lavorarla delicatamente ancora un poco, quindi disporla in uno stampo per ciambella precedentemente imburrato (foto 5).
Lasciare lievitare ancora finchè avrà raddoppiato il suo volume (foto 6).
Infornare a 200° per 30 minuti. Dopo avere sfornato il babà, capovolgerlo e lasciarlo raffreddare così. Intanto preparare la bagna facendo bollire l'acqua con lo zucchero e la buccia, solo la parte gialla, di 2 limoni per 10 minuti.
Lasciare raffreddare, togliere le bucce e aggiungere il rum.
A questo punto bisogna imbibire il babà e quindi bisogna intiepidire lo sciroppo che verrà versato sul dolce, che lo assorbirà come fosse una spugna; dopo qualche ora, girare il babà delicatamente e versare ancora lo sciroppo che nel frattempo sarà nel vassoio. Ho provato a prepararlo anche nei pirottini per muffins. E' preferibile mangiarlo il giorno dopo.

4 commenti:

Federica ha detto...

caspita che bontà!!! finito tutto???

Betty ha detto...

fantastico!!!! che brava, devo provarlo anch'io!
baci.

La botteguccia di Luisa ha detto...

Ehilà..ma ce l'avete tutte con i dolci??? :-(((...io sono a dietaaaaaaaaaaaaaa....gnam, gnam, gnam....me lo sono mangiato con gli occhi...Grazie e complimenti...poi posterò il mio qualche giorno...quello napoletano!...baci.LUISA.

Il Cortile ha detto...

Fantastico, il babà mi piace molto, ma anche io come te, lo devo vedere solo in foto :-(
I tuoi sono veramente belli però, e non è detto che con il mio nuovissimo forno non ci proverò

Aurora

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...